El BOJA pubblica le nuove misure dopo la fine dello stato di allarme in Andalusia. Vediamo in questo articolo quali sono le nuove misure anticovid in Andalucia.

Nuovo e importante passo verso la normalità. A mezzanotte della scorsa domenica 9 maggio, lo stato di allarme è diminuito in tutto il Paese. E questo implica nuove regole. Giovedì scorso il presidente della Junta de Andalucía Juanma Moreno ha avanzato la tabella di marcia per affrontare questo nuovo scenario. Le nuove restrizioni saranno valide fino al 21 giugno.

Come prima novità, l’Andalusia non avrà il coprifuoco e consentirà l’apertura delle attività ricettive fino alle 00.00, ora in cui lo stato di allarme calerà a livello nazionale. Da quel momento la vita notturna, come pub e discoteche, potrà riaprire, dopo oltre un anno di chiusura, fino alle ore 2.00. Inoltre, il numero massimo di persone all’interno delle abitazioni non sarà più limitato.

Nuove misure anticovid

Da domenica 9 Maggio, ai tavoli situati all’esterno di bar, ristoranti e locali notturni saranno ammessi fino a 10 persone, numero che si riduce a otto all’interno. Nelle celebrazioni che si svolgono all’aperto è autorizzata la presenza fino a 500 partecipanti e 300 all’interno. Non ci sono limiti di tempo per le spiagge e le piscine, ma la distanza di un metro e mezzo deve essere mantenuta. Le piste da ballo funzioneranno solo all’aperto nei comuni che sono al livello di allerta 1 (tutta Malaga è al livello 2) e l’uso della maschera continuerà ad essere obbligatorio. Per quanto riguarda cinema, teatri, manifestazioni sportive e arene, nei comuni che si trovano ai livelli 1 e 2, i gruppi di spettatori saranno separati dal resto da una poltrona che li circonda. Al contrario, nei livelli 3 e 4 la distanza tra gli spettatori sarà di un metro e mezzo.

Che cosa state aspettando? Volete trasferirvi nella Costa del Sol per cercare lavoro, per vacanza o per frequentare un corso di Spagnolo? Contattateci per ricevere maggiori info.

CONTACT FORM

12 + 2 =

Privacy Policy